Hospitalero (Vandoni)    

 

                                                                UN HOSPITALERO

                                                                (Flavio VANDONI)

 

  http://santiago.pellegrinando.it/hospitalero.htm (Callegari)  

 

- un hospitalero é una persona che dopo aver fatto il suo cammino, decide di dare un po' del suo tempo e delle sue energie per servire gli altri....

 

- un hospitalero é una persona che ha voglia di rendere agli altri quello che ha ricevuto...nel bene e nel male !!

 

- un hospitalero é disposto a sopportare le persone moleste, a pulire la merda, a fare da balia, a non dormire molto, a mangiare meno, a non curarsi di sé ed a curare gli altri...

 

- un hospitalero vive contento delle piccole gratificazioni che gli sono concesse....

 

- un hospitalero é felice quando si cena tutti insieme, si parla, si sta bene insieme...

 

- un hospitalero non giudica mai i rompiballe, ma sa apprezzare le persone gentili, educate, socievoli...e che capiscono i suoi sforzi e la sua buona volontà !

 

- un hospitalero ascolta sempre, anche se da un solo orecchio...quelli che hanno sempre cose da dire o da raccontare...soprattutto su se stessi !

 

- un hospitalero talvolta parla di sé, ma sempre con pudore e solo per rompere il silenzio...

 

- un hospitalero impara sempre con l'esperienza e migliora con gli anni come il vino buono...anche se puo' succedere che diventi aceto !!

 

- un hospitalero é spesso incazzato (lui sa il perché), ma basta prenderlo per il verso giusto..

 

- un hospitalero che continua ad essere incazzato, malgrado le cose vadano bene, é meglio che se ne torni a casa e smetta di fare l'hospitalero...

 

- un hospitalero non é mai troppo servizievole, se no sembra un lacché...

 

- un hospitalero spinge il suo servizio fino al punto limite di mettere il sello sulle credenziali dei turisti in branco, sapendo che sono appena scesi dal pullman...

 

- un hospitalero non permetterà mai ad un turista di entrare nell'albergue a fotografare i pellegrini, la loro sofferenza, la loro stanchezza e le loro vesciche...

 

- un hospitalero non permetterà mai di entrare a vedere se i letti sono comodi...

 

- un hospitalero non  permetterà mai ai «professionisti del cammino» di vedere se le loro «amiche» sono arrivate....riserva di caccia!!

 

- un hospitalero sa comprendere pene e dolori, talvolta li sa curare, spesso si cura pure lui...servendo gli altri...

 

- un hospitalero sa tagliare corto e decidere le priorità, se no che hospitalero é ?????

 

- un hospitalero sa curare le vesciche, le tendiniti, le contratture, la dissenteria e la solitudine...

 

- un hospitalero non può ricordarsi di tutti quelli che passano di lì....ma tutti si ricorderanno di lui...nel bene e nel male !!!

 

- un hospitalero deve essere poliglotta e capace di parlare con le mani e con i segni tracciati su fogli improbabili di ogni tipo...

 

- un hospitalero é felice quando gli mandano una email con foto od una cartolina: l'inverno é lungo e duro per chi é abituato a stare in mezzo a decine di persone  7 mesi all'anno...

 

- un hospitalero é come una puttana: é di tutti e di nessuno...

 

- un hospitalero deve camminare per vedere cosa abbisognano gli altri...

 

- un hospitalero deve vedere le cose con gli occhi, con l'istinto e con l'esperienza..

 

- un hospitalero da' precedenza alle persone anziane...perché sono le nostre mamme

 

- un hospitalero da' precedenza ai bambini ed alle mamme...perché sono le nostre mogli ed i nostri bambini

 

- un hospitalero darà sempre la precedenza alle ragazze ...soprattutto se giovani e carine...perché sono le nostre figlie

 

- un hospitalero tratterà benissimo le signore sole...perché sono le nostre.....amiche!!!

 

- un hospitalero di norma non cede ai favori delle signore...a meno che non ne sia innamorato...per un giorno, un mese o per la vita...

 

- un hospitalero non farà propaganda religiosa perché tutti hanno i loro diritti ...

 

- un hospitalero offre gratis le sue conoscenze del cammino, non é una enciclopedia da sfogliare...

 

- un hospitalero scompare dalla scena quando capisce che sta diventando un mito od una leggenda metropolitana...

 

- un hospitalero tratta sempre male altri hospitaleri che non fanno bene il loro servizio

 

- un hospitalero deve imparare con quelli più esperti e non si finisce mai di imparare!

 

- un hospitalero é un tipo curioso per natura e finalizzato per esperienza...

 

- un hospitalero sta sempre bene che sia con 0, 1, 100, 1000 pellegrini nello stesso momento.

 

- un hospitalero é sempre, ovunque e comunque, un hospitalero.

 

  Buon cammino ! Flavio

                               -----------------------------------------------------------------------------

     

  retour à Q.Pratique retour

  home

                                                                       03/08/2011

delhommeb at wanadoo.fr