Credenziale - Assidua (Padova)   

 

                                     IL CAMMINO DI SANT'ANTONIO - LA CREDENZIALE

  http://www.ilcamminodisantantonio.org/ita/pagina.asp?id=102

 

  Alla partenza viene rilasciata dai Frati Minori Conventuali una credenziale, che costituisce una sorta di documento atto a garantire l’autenticità del pellegrinaggio e a identificare il pellegrino. Essa permette l’accesso alle strutture/rifugi che offrono ospitalità e consente di ricevere l’Assidua (l’attestato di avvenuto pellegrinaggio), dalla competente autorità ecclesiastica.

 

  Sulla Credenziale vengono indicati:

- nome e cognome della persona che intende compiere il pellegrinaggio;

- la data di nascita;

- la residenza;

- il luogo santo che vuole raggiungere;

 - la data e il luogo di partenza effettivo del Cammino;

- se si effettua a piedi o in bicicletta;

- lo spazio per apporre i timbri che attestano il passaggio nelle varie località e

- la relativa data (luoghi sacri visitati; rifugi e strutture di accoglienza);

 - la data di arrivo al termine del pellegrinaggio ed il timbro del luogo santo  raggiunto, apposti dall’ufficio ecclesiastico competente.

 

  La Credenziale non dà alcun diritto, ma permette di accedere alle strutture di accoglienza convenzionate, secondo modalità e criteri che vanno accettati e rispettati.

 

  DOVE SI RITIRA

 

  Va ritirata possibilmente il giorno prima della partenza nei seguenti luoghi:

- Ufficio informazioni della Basilica di Sant’Antonio di Padova

- Portineria dei Santuari Antoniani di Camposampiero

- Portineria della Basilica di Santa Maria della Salute di Venezia

 

  La Credenziale viene rilasciata gratuitamente, considerandola parte del servizio a favore del pellegrinaggio.

 

                                                       

                                                       ------------------------------------------

 

                              IL CAMMINO DI SANT'ANTONIO - L'ASSIDUA

  http://www.ilcamminodisantantonio.org/ita/pagina.asp?id=103

             

  Una volta giunti al Santuario di Montepaolo, ci si reca dai frati, si fa apporre un timbro sulla credenziale e si richiede l’agognata e sudata Assidua.

 

  L’Assidua è un attestato che certifica l’avvenuto pellegrinaggio e che viene personalizzato, apponendo il nominativo del pellegrino.

 

  Si è voluto chiamare l’attestato Assidua perché questo è il termine che si usa da sempre per indicare la biografia di Sant’Antonio. La più antica si attribuisce a un anonimo frate francescano. In risposta alle richieste dei suoi confratelli e per obbedienza ai suoi superiori, egli compose la Vita prima o Assidua per la canonizzazione che avvenne nel 1232, a solo un anno di distanza dalla morte di Antonio. Nell'umile adempimento del suo obiettivo, l'autore rimase ignoto ma non il suo confratello che egli sinceramente venerava.

 

  Con Il Cammino di Sant’Antonio si è ripercorsa la sua vita, seguendone le tracce, quasi a riscriverne la storia... la sua biografia…

 

  Tenetela con cura e siatene orgogliosi! Ve la siete proprio meritata!

 

                                              

                                       --------------------------------------------------------------------

 

  retour à Q.Pratique Départ

  home

                                                                       04/04/2013

delhommeb at wanadoo.fr